La Pizza fritta

La pizza fritta è un tipico cibo proveniente dalla Campania

 

Oggi sul sito vi verrà mostrata l’intera ricetta per cucinare una fantastica pizza fritta.

 

 

 

 

Per preparare la pizza fritta per 4 persone bisogna avere:

° 350gr di farina di tipo “00”

°12gr di lievito fresco o un cucchiaino di lievito di birra secco

°220ml di acqua tiepida

°1 cucchiaino di sale

 

Per farcire

°300gr di ricotta di bufala

°100gr di provola fresca

°200gr di salsa di pomodori freschi

°60gr di salame napoletano

°Foglie di basilico q.b

°sale fino q.b

°pepe nero q.b 

 

Per friggere: Olio di semi

 Ecco il procedimento:

Per realizzare la pizza fritta versate in una planetaria munita di gancio la farina setacciata e il lievito di birra secco (in alternativa al lievito di birra secco potete usare 7 g di lievito di birra fresco). Unite 1/4 di acqua  presa dalla dose totale e azionate la planetaria. Proseguite ad aggiungere l’acqua poco per volta mentre la planetaria è in azione, avendo cura di attendere che il liquido sia man mano ben assorbito prima di aggiungerne altro. Una volta che avrete versato ¾ della dose totale di acqua, unite anche il sale, continuando sempre ad impastare.

Aggiungete la restante parte di acqua a filo, e lasciate lavorare fino a quando l’impasto non si sarà incordato al gancio, ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Estraete l’impasto dalla planetaria con l’aiuto di un tarocco e ponetelo su un piano leggermente infarinato.

Stendetelo leggermente con le mani. poi ripiegate i lembi verso il centro.

Quindi ripiegate il panetto su se stesso. per conferirgli una forma sferica. Trasferite l’impasto all’interno di una ciotola larga, coprite con pellicola e fate lievitare nel forno spento con la luce accesa, a una temperatura di 25-28°, fino a quando non avrà triplicato il proprio volume. Ci vorranno circa 3 ore.

lavorate ciascun pezzo formando delle palline. Trasferite su un vassoio le palline di impasto ben distanti l’una dall’altra, copritele con pellicola non tirata (altrimenti la pasta non si svilupperà) e lasciate lievitare per altre 3 ore sempre in fornospento con luce accesa. Nel frattempo preparate il ripieno: tagliate a piccoli cubetti il salame e la provola. Preparate anche le foglie di basilico e la ricotta: lavoratela per qualche istante con un cucchiaio in una ciotola per renderla più cremosa.

Dopo tutta la lievitazione bisogna stendere l’impasto

Ed inserire tutto ad un unico lato il ripieno.

Dopo fatto questo bisogna prendere l’altra metà e coprire tutto il ripieno facendo cosi’ una mezzaluna ripiena.

Fatto ciò cominciamo a far bollire l’olio in una padella.

Quando l’olio bolle calare le pizze fritte finche l’impasto non raggiunge un colore dorato…

Dopo raggiunto il colore lasciar raffreddare le pizze facendo scorrere tutto l’olio fuori dalla pizza

 

E cosi finalmente potrete gustarvi la meravigliosa pizza fritta!!!

 

Annunci